Perdite marroni prolungate in gravidanza

da . 6 ottobre 2008

Buongiorno Dott.ssa,

so che il tema "perdite a inizio gravidanza" è già stato affrontato, ma avrei davvero bisogno di un suo consiglio per riuscire a trovare un po’ di tranquillità.

Le spiego: sono incinta di 9 settimane compiute, e da una settimana ho delle perdite marroni costanti. È la mia seconda gravidanza, e dato che nella prima non avevo mai avuto questo problema, mi sono subito preoccupata. La settimana scorsa ho fatto la bellezza di due ecografie, una lunedì e una giovedì, risultato: tutto ok.

Il battito c’è, l’embrione cresce regolarmente e non sembra esserci nessun distaccamento di placenta. Il mio ginecologo mi ha detto di stare tranquilla, di riposarmi un po’ di più (per quel che è possibile essendo mamma lavoratrice di una bimba di 15 mesi!) e che se i sintomi di gravidanza (nausea, problemi digestivi, sonnolenza…) non smettono è già di per sé un buon segno.

I sintomi ci sono tutti e non accennano a diminuire, ma le perdite continuano e io mi sento davvero disorientata… non so che cosa pensare. Ma quanto possono durare queste perdite? E a che cosa possono essere dovute? E quale dovrebbe essere il companello d’allarme per farmi preoccupare davvero?

In genere sono una persona molto tranquilla, ma quest’incertezza è logorante… e non vorrei nemmeno dover ricorrere a un numero imprecisato di ecografie per riuscire a mettermi un po’ il cuore in pace. Sinceramente non so che cosa aspettarmi, né come valutare la cosa. Non so neppure se "disturbare" nuovamente il mio ginecologo visto che rispetto a giovedì scorso la situazione non è cambiata.

Lei che cosa ne pensa? Ha qualche consiglio da darmi?

La ringrazio per la sua disponibilità!



Capisco la tua paura.

Credo che la cosa più importante sia il riposo, per quello che ti è possibile… Chiedi, fatti aiutare. Se le perdite diventano maggiori o associate a dolori o rosse è un nuovo campanello d’allarme.

Non servono due ecografie alla settimana, solitamente il controllo viene ripetuto a 10-15 giorni di distanza. Potrebbero essere dovute alla fase iniziale di gravidanza in cui la camera gestazionale deve impiantarsi dentro la cavità uterina e quindi "scava" letteralmente soprattutto nei tuoi vasi sanguigni e quindi è evidente che possono dare segnale esterno.

Inoltre ci sono donne che per tutta la gravidanza hanno perdite mensili, come se dovessero mestruare. Non so se questo basta a tranquillizzarti un po’.

Fammi sapere come va, mi raccomando.

A presto e augurissimi.


Perdite marroni prolungate in gravidanza ultima modifica: 2008-10-06T15:14:21+00:00 da Rossana

Un commento

  1. Fm007

    24 novembre 2012 at 6:15

    Buongiorno ,anche io ho lo stesso problema. Prime perdite marroni giovedì scorso, poi ripetutesi oggi venerdì a distanza di una settimana. Il mio ginecologo dice che entrambe sono minacce d’aborto e in entrambii casi mi ha prescritto riposo e del rilaten. Ho fatto anche io due eco ( una interna in ps e una esterna in studio ) risultate ok.
    Sono preoccupatissima , dalle 14 di oggi non faccio che vedere come è la situazione sul mio salvaslip ogni volta che faccio pipì!!!! Sempre lì presenti… Sto cercando di stare ferma il più possibile ma rilassare la mente è impossibile dopo che per due volte mi viene detto che sono minacce.
    Non ho casi in famiglia come i miei e mi sento sola e un po’ ” anomala “…
    Non ho avuto nausee sin dall’inizio , solo qualche fastidio di stomaco a cui sono cmq abituata avendo un podi gastrite…fino alla 7ma settimana nessun fastidio particolare, tra la fine della ottava e inizio della decima ( ult.ciclo 14.9 ) un incubo….
    Nel cuore spero vada tutto bene…
    Lunedì altra visita,vorrei tanto fosse anche per neuma questione di “impianto”
    Aspetto una Sua risposta dott.ssa e la ringrazio per il tempo che ci dedica.

Devi fare il log-in per postare un commento Login

Lascia una risposta